3 motivi per scegliere i fanghi anticellulite

Le nostre offerte mensili
3 motivi per scegliere i fanghi anticellulite 17 Maggio 2022

Gel, sieri, patch e scrub: contro la cellulite ostinata abbiamo provato di tutto.

E se riscoprissimo i cari, vecchi, fanghi?

Un prodotto top, oggi forse un po’ dimenticato, che grazie alle nuove formulazioni e allo sviluppo della tecnologia cosmetica può garantire risultati oltre le aspettative.

Curiosi di conoscere i vantaggi di questo prodotto cosmetico? Ecco i 3 buoni motivi per scegliere i fanghi anticellulite e dichiarare guerra alla ritenzione idrica.

  1. Levigano la pelle

I fanghi anticellulite, oltre a ridurre i cuscinetti adiposi, svolgono un’azione esfoliante sulla cute, levigandola. Merito della consistenza terrosa dei fanghi che, a contatto con la pelle, si comporta come uno scrub eliminando le cellule morte e lasciando l’epidermide più compatta e luminosa.

  1. Alleggeriscono le gambe

Uno dei principali benefici che si può osservare dopo l’applicazione dei fanghi anticellulite, è quello di sentire le gambe finalmente leggere. I fanghi, infatti, favoriscono il drenaggio dei liquidi che ristagnano nei tessuti sottocutanei e riattivano la circolazione. Già dopo i primi trattamenti potrete sentire le gambe naturalmente più sgonfie e dinamiche.

  1. Potenziano i trattamenti anticellulite

I fanghi anticellulite svolgono un potente effetto osmotico sulla pelle e aumentano la temperatura cutanea: questa reazione dell’epidermide apre i pori e rende la cute più sensibile a ricevere tutti i trattamenti anticellulite. Il consiglio? Dopo i fanghi applicate una crema specifica contro i cuscinetti: i principi attivi saranno assorbiti meglio!

Per saperne di più chiedi consiglio al tuo farmacista: saprà indicarti il prodotto giusto per le tue esigenze!
Ultime news
  • Macchie scure sulle mani: i migliori trattamenti beauty

    19 Maggio 2022

    Avete notato la comparsa di antiestetiche macchie scure sulla pelle delle mani?

    Può trattarsi del normale processo d’invecchiamento cutaneo o della reazione dell’epidermide all’assunzione di farmaci iper-pigmentanti.

    O ancora, la nascita di macchie brune può essere ricondotta ad un’anomala distribuzione di melanina o ad una scorretta esposizione ai raggi del sole.

    I raggi UV, infatti, stimolano la melanina e accentuano la comparsa di aloni scuri, insistendo specialmente sulle zone dove la pelle è più sottile: proprio come quella delle mani dei soggetti più maturi.

    Come eliminare le macchie scure sulla pelle delle mani

    I trattamenti per schiarire l’epidermide delle mani e riportare la pelle alla sua naturale luminosità sono numerosi.

    Il più immediato e meno invasivo è quello di utilizzare delle specifiche creme schiarenti per uso topico: prodotti con formulazioni ad hoc che favoriscono la depigmentazione e aiutano l’epidermide a ritrovare un colorito omogeneo e sano.

    Quali scegliere?

    Alcuni trattamenti di bellezza specifici per eliminare le fastidiose macchie scure dalle mani agiscono attraverso sostanze attive – come l’acido azelaico o l’arbutina – che inibiscono la tirosinasi, l’enzima correlato con la sintesi della melanina.

    Altri, invece, contengono ingredienti con un’efficace azione esfoliante, come la vitamina C o l’acido glicolico: due elementi che facilitano la rimozione dello strato più superficiale della pelle e che favoriscono il ricambio cellulare, stimolando la sintesi del collagene.

    Come intensificare l’efficacia del trattamento topico?

    Prima di iniziare l’applicazione di creme schiarenti, ricordate di eseguire un peeling chimico: un trattamento beauty che elimina le cellule morte, leviga le zone più scure e prepara la pelle a ricevere ed assorbire i prodotti cosmeceutici.

  • 3 motivi per scegliere i fanghi anticellulite

    17 Maggio 2022

    Gel, sieri, patch e scrub: contro la cellulite ostinata abbiamo provato di tutto.

    E se riscoprissimo i cari, vecchi, fanghi?

    Un prodotto top, oggi forse un po’ dimenticato, che grazie alle nuove formulazioni e allo sviluppo della tecnologia cosmetica può garantire risultati oltre le aspettative.

    Curiosi di conoscere i vantaggi di questo prodotto cosmetico? Ecco i 3 buoni motivi per scegliere i fanghi anticellulite e dichiarare guerra alla ritenzione idrica.

    1. Levigano la pelle

    I fanghi anticellulite, oltre a ridurre i cuscinetti adiposi, svolgono un’azione esfoliante sulla cute, levigandola. Merito della consistenza terrosa dei fanghi che, a contatto con la pelle, si comporta come uno scrub eliminando le cellule morte e lasciando l’epidermide più compatta e luminosa.

    1. Alleggeriscono le gambe

    Uno dei principali benefici che si può osservare dopo l’applicazione dei fanghi anticellulite, è quello di sentire le gambe finalmente leggere. I fanghi, infatti, favoriscono il drenaggio dei liquidi che ristagnano nei tessuti sottocutanei e riattivano la circolazione. Già dopo i primi trattamenti potrete sentire le gambe naturalmente più sgonfie e dinamiche.

    1. Potenziano i trattamenti anticellulite

    I fanghi anticellulite svolgono un potente effetto osmotico sulla pelle e aumentano la temperatura cutanea: questa reazione dell’epidermide apre i pori e rende la cute più sensibile a ricevere tutti i trattamenti anticellulite. Il consiglio? Dopo i fanghi applicate una crema specifica contro i cuscinetti: i principi attivi saranno assorbiti meglio!

    Per saperne di più chiedi consiglio al tuo farmacista: saprà indicarti il prodotto giusto per le tue esigenze!
  • Psoriasi da pannolino: come riconoscerla e curarla

    14 Maggio 2022

    La psoriasi da pannolino è un problema molto fastidioso per i nostri piccoli bambini che in genere si manifesta nei primi due anni di vita.

    Visibile nell’area genitale, dei glutei e nelle pieghe cutanee, la psoriasi da pannolino è fa parte della famiglia delle dermatiti della pelle e per questo non può essere trascurata.

    Per curarla in tempi rapidi è importantissimo saperla riconoscere già nelle sue prime fasi.
    Ecco come.

    Psoriasi da pannolino: come riconoscerla

    La psoriasi da pannolino si presenta sul corpo del bimbo a causa dello sfregamento ripetuto della cute della zona inguinale con il pannolino.

    L’ambiente particolarmente umido creato tra le pieghe genitali e dei glutei rappresenta un terreno fertile per la psoriasi da pannolino che si manifesta con chiazze di colorito rosso intenso, dall’aspetto lucido e dai bordi netti.

    Per riconoscerla e anticipare la sua proliferazione, è consigliabile controllare regolarmente, ad ogni cambio di pannolino, che sulle zone interessate non vi siano chiazze rosse e intense.

    Psoriasi da pannolino: come curarla

    Per curare la psoriasi da pannolino è possibile ricorre all’utilizzo di creme, unguenti e gel emollienti e anti-infiammatori, in grado di ridurre le lesioni e contrastare la dermatosi.

    Anche i corticosteroidi sono efficaci per alleviare il prurito e l’arrossamento in tempi brevi, facendo regredire la patologia della cute rapidamente. Applicabili nelle diverse aree corporee in cui si manifesta la psoriasi da pannolino, i corticosteroidi sono acquistabili anch’essi sotto forma di unguento, lozione, crema e schiuma.

    Per trovare la cura migliore per trattare efficacemente la psoriasi da pannolino, chiedete sempre consiglio al medico curante o al vostro farmacista di fiducia.
Rubriche
  • SCHIARIRE I CAPELLI CON LA CURCUMA

    29 Giugno 2022

    Spesso noi donne sentiamo il desiderio, di voler cambiare il look ai nostri capelli. Se avete deciso di schiarirli e non sapete come fare o non volete spendere troppi soldi dal parrucchiere, noi abbiamo una valida soluzione. Infatti, in questo articolo vi spiegheremo come dare un tocco di luce alla vostra chioma, in modo completamente naturale utilizzando come ingrediente una spezia che si chiama curcuma.

    La curcuma è ricca di componenti nutrienti, che sono le vitamine e grazie, al suo colore giallo-ambrato, può essere usata per schiarire i capelli. Attenzione, perché questo trattamento schiarente è adatto solo ed esclusivamente a chi ha i capelli di colore chiaro, quindi non tinti e non scuri, ma vanno bene anche quelli bianchi. Il risultato, che si ottiene sono delle sfumature intese, dorate e luminose. Sui capelli scuri questo trattamento è assolutamente sconsigliato perché il risultato sarebbe un colore orribile e tendente all'arancione, quindi per favore evitate.

    Per realizzare lo schiarente alla curcuma

    vi occorre

    mezzo litro di acqua

    un cucchiaino di curcuma

    Mettete l'acqua in una pentola, aggiungete il cucchiaino di curcuma e mescolate facendo scaldare il composto senza renderlo eccessivamente caldo, deve essere tiepido. Ora, spicciate i capelli con cura e applicate il vostro schiarente sulla chioma in modo omogeneo, per creare dei riflessi naturali. In alternativa, potete decidere di applicarlo, solo su determinate ciocche in modo da realizzare una sorta di colpi di luce. Lasciate il trattamento in posa per dieci minuti e quando il tempo è trascorso, procedete sciacquando abbondantemente con acqua tiepida, per poi passare a fare il vostro shampoo abituale.Per ottenere un effetto più evidente, potete ripete questo schiarente naturale alla curcuma una volta ogni due settimane. Vi ricordiamo, che anche se non è un composto chimico l'utilizzo eccessivo della curcuma, potrebbe danneggiare e rendere la struttura dei vostri capelli un pò secca e crespa.

    Adesso se avete il desiderio e la voglia di cambiare look ai vostri capelli, sapete che la curcuma può soddisfare questa vostra richiesta, in modo semplice, naturale ed economico.

  • CAMMINARE UN´ORA AL GIORNO E´ UNO SPORT?

    22 Giugno 2022

    Come tutti ben sapete, la scelta di praticare sport è una delle soluzione migliori per riscontrare, buoni risultati a livello fisico per il corpo e la salute dell'organismo, ma anche a livello mentale, per scaricare lo stress e il nervosismo. Benissimo su questo siamo tutti d'accordo, ma sapete che per sport o attività fisica, si intende anche il camminare regolarmente anche un'ora al giorno? Infatti, chi decide di svolgere questa disciplina con regolarità ogni giorno per un'ora di camminata, si può paragonare a chi ad esempio pratica body bulding, per un'ora al giorno.

    Il camminare per almeno un'ora al giorno, a passi svelti e continui, all'aria aperta è un ottimo modo per mantenere sano e in forma tutto l'organismo. Inoltre, dovete sapere che studi effettuati da esperti ricercatori, della London School of Economics e pubblicati sulla rivista Risk Analysis, hanno messo in evidenza, l'importanza del camminare svolta come una qualsiasi disciplina sportiva, ha effetti benefici sullo stato di salute e in più, migliora l'elasticità e la tonicità del tessuto muscolare.

    Camminare non ha costi, a differenza di una palestra non ha costi di abbonamento, vi basterà indossare una tuta e un paio di scarpe da ginnastica e provare questa attività, con il vantaggio che potete "allenarvi " quando volete e in più, si pratica all'aria aperta.

    Un ottimo sport per eliminare il sovrappeso, per migliorare la circolazione sanguigna, allenare la respirazione, in poche parole una disciplina completa, che coinvolge tutti i muscoli del corpo. Se non siete abituati iniziate,con una mezz'ora al giorno per 2 o 3 volte a settimana e poi, aumentate e se ci riuscite fino ad un'ora di camminata al giorno, sempre a passi svelti.

    Ricordate, di controllare sempre il vostro stato di salute e se il medico vi dice che siete in perfetta forma fisica, non vi resta che iniziare a camminare.

    Buon allenamento.

  • MASCHERA ALLO YOGURT PER I CAPELLI

    15 Giugno 2022

    In questa guida di oggi parleremo dello yogurt, un potente elisir di bellezza che si prende cura dei nostri capelli in maniera totalmente naturale. Spesso, anzi quasi sempre noi donne siamo in continuazione insoddisfatte della nostra chioma, perché vorremmo che fosse in qualsiasi occasione semplicemente splendente e perfetta. Per ottenere questi desideri, bisogna prendersene cura quotidianamente, con piccole accortezze. Quindi impariamo a dare il giusto valore ai nostri capelli, quello che serve è un impegno minimo e un pò di costanza.

    E' con lo yogurt che realizzeremo una maschera "super nutriente" adatta per trattare tutti i tipi di capelli. Il bello è che gli ingredienti, sono alla portata di tutte le tasche e i benefici che si ottengono sono innumerevoli.

    Maschera allo Yogurt Nutriente, per tutti i tipi di capelli.

    Vi occorrono:

    3 cucchiai di yogurt bianco naturale

    1 cucchiaio di olio extravergine

    1 cucchiaio di miele.

    Mettete questi tre ingredienti tutti insieme in una ciotola di piccole dimensioni, con un cucchiaio mescolate, fino ad ottenere una crema soffice e abbastanza densa. Quando la maschera è pronta mettete un asciugamano intorno alle spalle e spicciate, con cura i vostri capelli con un pettine dei denti larghi. Iniziate ad applicare il composto sulle punte e lunghezze in modo omogeneo, fino ad arrivare alla cute e a questo punto, lasciate in posa per 30 minuti circa. In seguito, trascorso questo tempo, sciacquate abbondantemente con acqua tiepida e procedete facendo il vostro shampoo abituale.

    Attenzione, perché se applicate questa maschera almeno una volta a settimana, i vostri capelli trattamento dopo trattamento saranno sempre più belli e in perfetta salute. Saranno nutriti, al tatto morbidi, setosi e docili al pettine. Inoltre, saranno forti e rafforzati del 70% in più.

    Che dire, avete ancora dei dubbi? Non vi resta che provare e poi valuterete voi stesse, i benefici dello yogurt sui vostri capelli.

    Buona applicazione, con tanta soddisfazione.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
I cookie sono piccoli file di testo che possono essere utilizzati dai siti web per rendere più efficiente l'esperienza per l'utente.

La legge afferma che possiamo memorizzare i cookie sul tuo dispositivo se sono strettamente necessari per il funzionamento di questo sito. Per tutti gli altri tipi di cookie ci serve il tuo permesso.

Questo sito utilizza diversi tipi di cookie. Alcuni cookie sono posti da servizi di terzi che compaiono sulle nostre pagine.

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.
I cookie per le preferenze consentono a un sito web di ricordare le informazioni che influenzano il modo in cui il sito si comporta o si presenta, come la lingua preferita o la regione che ti trovi
I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.
I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.
I cookie non classificati sono i cookie che sono in fase di classificazione, insieme ai fornitori di cookie individuali.